Creatività al servizio
del design

Scopri alcuni designer ed architetti che hanno collaborato con noi o hanno utilizzato la nostra consulenza accurata e il nostro laboratorio all'avanguardia per realizzare i loro progetti.

Enrico Azzimonti

Progetti di Design

Essenza

Semprelegno realizza il progetto ideato dal Designer e Architetto Enrico Azzimonti per il Trofeo d’Autore della settantesima edizione Coppa Agostoni. “Essenza” è stato creato utilizzando alcuni dei materiali che la falegnameria impiega quotidianamente: impiallacciato di Rovere antico della Slavonia (omaggio all’imprenditorialità storica della Città di Lissone) con un cuore di MDF blu in lastra stratificato con l’essenza di rovere (espressione del know-how aziendale e delle capacità produttive ed interpretative di Cristina Reccagni e Suoi collaboratori).

La filosofia che ha ispirato la creazione del Trofeo d’Autore per la Coppa Agostoni 2016 così come dal Designer stesso espressa: "... Perfezione … è ciò che si trova a Lissone, nelle sue strade, nei vicoli, nel razionale centro, nelle botteghe di una volta che ora sono Aziende industrializzate fatte di passione, anima, cultura progettuale e saper fare. Una alchimia … unica quanto rara … che ha data “linfa vitale” per l’ideazione del Trofeo per la Coppa Agostoni, connubio tra natura e artificio, tra essenza e tecnicismo, interpretando in maniera iconica la corsa e il momento della Vittoria … quando le ruote tagliano per prime il traguardo".

"L'incontro con l'Art Director di Semprelegno, Cristina Reccagni è stato professionalmente perfetto! Cristina dimostra la Cultura Progettuale e del Saper Fare che tutto il mondo riconosce alle Aziende Italiane del Luxury e del Design Italiano in generale. Poche parole attorno al progetto, corrette, propositive e dense di Know How Aziendale hanno immediatamente dato fattibilità alla proposta progettuale ed alla condivisione di scelte materiche e tecniche produttive. Semprelegno ha dato corpo al Progetto Essenza rendendolo Unico e Prezioso.
Grazie Cristina …"
Architetto Enrico Azzimonti

Guarda le foto
Miranda Morico
Guarda le foto

ARREDAMENTO DI DESIGN SU MISURA

Legno al Cubo

Legno al Cubo è ideata dalla designer e architetto Miranda Morico per il Fuorisalone Milano 2016. Le caratteristiche di Legno al Cubo sono la versatilità e la personalizzazione. Le tante possibilità di composizione rendono ogni libreria unica. La struttura portante è un insieme di due montanti verticali e uno in ferro nero lucidato naturale.

La libreria potrebbe essere finita solo con le mensole fissate alla distanza desiderata fra loro, ma se invece si inseriscono gli elementi “cubo” allora la distanza sarà quella dettata dalla loro altezza. I moduli possono essere realizzati e finiti con essenze e colori scelti dal committente.

Le dimensioni della base e la predisposizione dei moduli permettono di accostare nel tempo altri moduli proseguendo così la costruzione della “parete libreria”.

"Per me lavorare con loro significa dare forma alle idee, realizzare un desiderio progettuale. Mi piace imparare dalla loro preparazione e dalla loro esperienza perché ogni suggerimento ed ogni soluzione tecnica da loro proposta sono un arricchimento. Le cose realizzate con la Semprelegno hanno un sapore unico e artigianale." Architetto Miranda Morico

Lucidi e Pevere

Design Italiano

Noci

Noci nasce come oggetto da affiancare al letto ma ben si presta anche a “migrare” in altri luoghi della casa come nei pressi dell’ingresso o vicino a un divano nella zona living.

Due volumi lignei compongono un unico piano continuo, supportato da una struttura a tre piedi in noce canaletto massello. Il primo dei due, reinterpretazione del classico cassetto da comodino, si apre grazie a cerniere di ottone e rivela un vano segreto pensato per custodire piccoli ma preziosi oggetti personali. L’apertura del coperchio svela il fulcro del progetto: un inaspettato piano in marmo bianco di Carrara. Il secondo, invece, funge da piano d’appoggio per oggetti quali lampade da lettura, sveglie o altri, che devono sempre rimanere facilmente raggiungibili.

L’oggetto è stato risolto con un disegno lineare, senza fare appello a raccordi superficiali e artifici formali, per esaltare dettagli e qualità delle finiture e dei materiali, tutti rigorosamente italiani.
Progettato da Lucidi e Pevere per InternoItaliano e prodotto da Semprelegno, 2016.

Guarda le foto
Daniela Puppa
Guarda le foto

Luxury Design

Tower

Tower è il progetto di design che reinterpreta il tema della femminilità ideato dal Architetto e Designer Daniela Puppa per il Fuorisalone 2016.

Gli artigiani della Semprelegno hanno realizzato il manufatto sotto la direzione del Creative Director Cristina Reccagni, utilizzando variate essenze di legno pregiato (Noce Canaletto, Zebrano e Rovere Naturale) lucidate a mano con olio di lino. Il portagioie è stato esposto in occasione della settimana milanese del design dal 12 al 17 aprile 2016 presso la Fabbrica del Vapore (Palazzina Liberty).

"Ho conosciuto Cristina Reccagni in occasione del Fuorisalone 2016 DI DONNE. Semprelegno, l'azienda che Cristina dirige, è stata per me un supporto perfetto per la realizzazione di TOWER, una architettura in scala ridotta che, con un sistema di vassoi inseriti in un'asta, diventa un porta oggetti versatile. Sapevo quello che volevo ma il risultato finale è andato più in là del previsto. C'è stata subito un'intesa incredibile. Semprelegno con la sua esperienza nella lavorazione del legno, Cristina con la disponibilità e la passione per il suo lavoro mi hanno supportato nello sviluppo del progetto. Il risultato è stato una felice sorpresa. Le idee sono diventate un oggetto reale che, attraverso la qualità con cui è fatto, trasmette la poesia e la preziosità che immaginavo. Penso che Semprelegno sia una interessante realtà produttiva per un designer che voglia coniugare ricerca e qualità".
Designer Daniela Puppa

Francesco Faccin

Opere di Design

Allevamento Domestico

Progetto provocatorio, rivolto a rivoluzionare le pratiche collegate all'alimentazione auspicando un cambiamento dei ruoli con il passaggio da consumatori a produttori ed il superamento dei pregiudizi di natura culturale.

L'opera venne realizzata per il Premio Lissone Design – Speciale Expo 2015 che celebra l’unione tra le eccellenze dell’artigianato locale e le promesse del design italiano. Allevamento Domestico fu inizialmente ospitata presso la Sala Agorà alla Triennale di Milano (maggio 2015), trasferita in seguito al Museo di Arte Contemporanea di Lissone.

Il completamento della struttura richiese particolare attenzione da parte dell’equipe di Semprelegno sotto la direzione di Cristina Reccagni in fase di produzione in quanto prevista una combinazione di materiali eterogenei, come l’accostamento di Corian® e plexiglass, in maniera tale da permettere che il complesso di elementi risultasse perfettamente armonioso.

Guarda le foto
Tania da Cruz
Guarda le foto

Progetto Arte Funzionale

Lia

Sistema che permette di sfruttare spazi verticali altrimenti inutilizzati introducendo nuove possibilità per la coltivazione in ambito domestico.

Mediante la realizzazione di un prodotto di grande valore estetico ed al contempo facilmente utilizzabile, si mira ad avvicinare le persone alla cultura del “coltivare”, educandole a riconsiderare la loro relazione con il cibo.

Il progetto è inerente al Premio Lissone Design 2015 "Le Affinità Selettive" che celebra l’unione tra le eccellenze dell’artigianato locale e le promesse del design italiano. L'opera venne ospitata nel periodo maggio-giugno 2015 presso la Triennale di Milano per poi essere trasferita al Museo di Arte Contemporanea di Lissone, città esponente del Brianza Design District.

Zanellato/Bortotto

Celebrative Art

Storia di un Fico

Il tavolo come forma d'arte per rappresentare i cambiamenti e momenti più importanti della storia dell’alimentazione attraverso una linea del tempo ricavata sul piano del tavolo stesso.

Sul piano sono incise a laser le didascalie che raccontano l'evoluzione alimentare dell'uomo mentre le illustrazioni sono realizzate in lastra di ferro con finitura acciaio Cor-Ten.

L'opera venne presentata nella fase conclusiva dell'evento che porta la firma Premio Lissone Design 2015 "Le Affinità Selettive" (settembre) presso la Triennale di Milano e successivamente esposta al Museo di Arte Contemporanea di Lissone.

"L'esperienza nel laboratorio di Semprelegno è stata stimolante e avvincente. La passione messa da Cristina è il suo team nei progetti è coinvolgente, e insieme siamo riusciti a trovare il miglior modo per esprimere la nostra idea unendo la nostra creatività alle capacità di un'azienda estremamente competente". Zanellato/Bortotto Design Studio

Guarda le foto
Dossofiorito
Guarda le foto

Complementi di Design

Good Night! Good Morning!

Good Night! e Good Morning! sono due comodini sospesi con un piccolo cassetto estraibile. Good Night!: sulla sua piccola superficie mantiene in appoggio una caraffa e un bicchiere assicurando che durante la notte fosse sempre disponibile dell'acqua fresca. Good Morning!: comodino con cassetto e piano completamente estraibile per garantire più spazio, sostenendo una tazza di caffè od anche una piccola colazione grazie alla presenza di tre fori circolari.

Dossofiorito, studio di design multidisciplinare fondato da Livia Rossi e Gianluca Giabardo a Verona nell'autunno 2012, è allestito in una vecchia officina meccanica, dove Livia e Gianluca portano avanti i loro lavori sperimentali con un approccio partecipativo.

"La nostra collaborazione con gli artigiani dell'azienda Semprelegno e in particolare con Cristina Reccagni è stata fruttuosa e coinvolgente. Le parole che contraddistinguono l'azienda sono preparazione, prontezza e passione, tipiche della cultura del saper fare artigiano."
Dossofiorito Design Studio

Studio Ghigos

Design e Tradizione

Figurazioni

Figurazioni di "montagna": il tagliere da formaggi per "scalate" culinarie.
Un ceppo che accoglie i coltelli da formaggio è integrato al tagliere, ora “elevato” al rango di vassoio. I singoli manici dei coltelli simulano ghiacciai d’alta quota, mentre “a valle” il grana si propone in frammenti pregiati tutti da assaporare.

Figurazioni di "pianura": il tagliere riga-gnocchi... dalla matrice contadina.
Una texture a rilievo rimanda a sistemi di campi arati: è un disegno allegorico, un ordito che allude alle diverse lavorazioni della terra e che qui assume un valore anche funzionale. Il bassorilievo, infatti, serve per incidere la superficie dei gnocchi e della pasta, donandogli “righe” personalizzate.

Figurazioni "lacustri": il tagliere di soffritto che non ti toglie il sorriso.
In questa terza versione il tagliere propone una serie di leggere conche che, all'occasione, si possono “allagare” in modo che la lama della mezzaluna, appena inumidita, annulli il potere lacrimogeno delle cipolle.
Pur nella sua semplicità è un tagliere ottimista, perché davvero ti “ruba” le lacrime!

Nato nel 1998 per creare un punto di confronto e qualificarsi tramite lo scambio di reciproche competenze, il Gruppo Ghigos da allora porta avanti una ricerca ad ampio respiro, perseguendo la dissoluzione dei confini disciplinari come occasione di riflessione critica e progettuale.

Guarda le foto
Miranda Morico
Guarda le foto

Interior Design

MyRandom

La struttura si colloca all'interno di un bellissimo appartamento nel centro di Milano. La libreria a muro, realizzata dalla Semprelegno con materiali di altissima qualità, finitura laccato opaco è un'istallazione dalle dimensioni notevoli, con porte scorrevoli interne a scomparsa, dividendo la zona pranzo dal living room (angolo conversazione).

Per "sdrammatizzare" le dimensioni e renderla meno impattante è stato creato un disegno irregolare con i ripiani, infrangendo le regole della libreria classica. La particolarità che contraddistingue il mobile è dato dallo spessore minimo utilizzato e dalla completa assenza di giunzioni in metallo a vista mentre i ripiani non seguono un pattern regolare.

Il progetto finale, armonico e fluido, venne pubblicato sulla copertina della prima edizione 2015 della rivista italiana Cose di Casa, all'interno della quale gli fu dedicato un'intero editoriale.

Alessandro Marelli

Design Project

Trofeo Coppa Agostoni

Il trofeo per la prestigiosa Coppa Agostoni, corsa ciclistica internazionale (parte del calendario UCI Europe Tour) per corridori professionisti che si snoda lungo le strade brianzole ogni anno nel mese di agosto, è stato ideato dal Architetto e Designer Alessandro Marelli e realizzato dalla Semprelegno.

La base dell'opera è realizzata in solido massello di Noce Nazionale finitura naturale, con annegati nella parte superiore tre cerchi in acciaio eseguiti con tornio a controllo numerico, finiture cromo lucido, acciaio spazzolato e foglia argento.

La presentazione ufficiale avvenne in occasione della conferenza stampa organizzata il 3 luglio 2015 nella Villa Reale di Monza, in presenza del Governatore della Lombardia.

"Ho avuto modo di conoscere la realtà di Semprelegno di Lissone e Cristina Reccagni attraverso i "Trofei d'Autore" della Coppa Agostoni. Cristina durante lo sviluppo e la realizzazione del trofeo ha dimostrato velocità ed efficienza tipici della cultura del saper fare. Come sempre durante lo sviluppo del progetto nascono inconvenienti e battute d'arresto dovute a incognite d'esecuzione, questioni subito risolte grazie alla collaborazione sinergica fra progettista e azienda."
Architetto Alessandro Marelli

Guarda le foto
Cristina Reccagni
Guarda le foto

Creative Art

Luxury Wood for Food

"Un Posto a Tavola" è il progetto per la promozione dell’artigianato e del design che si sviluppa nel circuito delle “Città del Saper Fare” per tutto il periodo del Semestre EXPO 2015.

Semprelegno partecipa alla mostra con l'opera del Creative Director Cristina Reccagni, Luxury Wood for Food venendo esposta in alcune delle location più prestigiose della Brianza: Villa Reale di Monza, Palazzo Borromeo di Cesano Maderno, Villa Brivio a Nova Milanese e Villa Tittoni a Desio.

Per la realizzazione dell’opera è stato utilizzato un antico blocco di massello di zebrano, creando un piatto dalla forma allungata sulle estremità, la quale possa ricordare delle ali per suscitare la fantasia del visitatore a fare un incontro con i sapori e la cultura artistica ed artigianale del territorio brianzolo.

L’elegante astuccio (realizzato nella stessa essenza) contiene le necessarie posate in realizzate in plexiglass colore oro specchiato, accoppiato ed inciso con una sottilissima fresa.

Associato APA Confartigianato Milano - Monza e BrianzaConfartigianato - Donna ImpresaMade in BrianzaBrianza Experience - La via del saper fareBrianza Design District - Brianza Experience
© 2017 Sempre Legno S.r.l. - Tutti i diritti riservati - P.IVA 05708050967 - Web Design ZAKLAB